ARTICOLI

Come prendersi cura della propria pelle in inverno

Beauty

Come prendersi cura della propria pelle in inverno

28 gen, 2022

L'inverno mette a dura prova la salute della pelle, che può apparire spenta e disidratata.

L’aria secca degli ambienti chiusi, il freddo e gli sbalzi termici contribuiscono infatti alla perdita di idratazione della pelle che a sua volta determina la secchezza e il colorito spento tipici dei mesi invernali.

Idratazione della pelle, come funziona

Lo stato di idratazione della pelle è infatti uno dei fattori più importanti che condiziona la lucentezza della pelle stessa.

L'acqua segue un percorso ben definito all'interno dei diversi strati cutanei: dal circolo sanguigno raggiunge il derma, per poi diffondere regolarmente e costantemente fino agli strati superiori dell'epidermide, ove ha il compito di preservarne l'idratazione.

Pelle disidratata = pelle secca?

Smentiamo subito un mito: pelle secca e pelle disidratata non sono necessariamente la stessa cosa!

Nonostante si presentino con sintomi simili, come prurito, sensazione di pelle che tira e così via, si tratta di due condizioni diverse. In estrema sintesi:

  • la pelle secca ha carenza di sebo;
  • la pelle disidratata ha carenza di acqua.

La cosiddetta "pelle secca" è una specifica tipologia di pelle il cui film idrolipidico è spesso deficitario, al contrario della pelle grassa che produce naturalmente maggiori quantità di sebo.

La disidratazione è invece una condizione che può colpire qualsiasi tipo di pelle: la pelle secca, ma anche la pelle grassa o mista. La perdita di idratazione degli strati superficiali della pelle è infatti un fenomeno che riguarda la capacità della pelle di trattenere le molecole d’acqua.

Le cause della disidratazione cutanea

Tra le cause principali della disidratazione cutanea, oltre all'esposizione a fattori ambientali come freddo, vento, ambienti surriscaldati e inquinamento, figura anche l’impiego quotidiano di detergenti aggressivi che rimuovono i lipidi superficiali della pelle, e con ogni probabilità l’uso scorretto o l’errata formulazione di alcuni prodotti cosmetici non adatti alle esigenze specifiche della propria pelle.

Disidratazione cutanea e genetica

Inoltre, ancora una volta, interviene la genetica: alcune varianti genetiche si associano ad una più elevata predisposizione a sviluppare problemi di idratazione della pelle.

In particolare, alcuni studi hanno messo in relazione l’idratazione cutanea con l’azione dei geni AQP, una famiglia di geni coinvolti nell’espressione delle acquaporine. Le acquaporine presenti nell'epidermide sono elementi essenziali di regolazione dell'idratazione che controllano il trasporto cellulare di acqua e glicerolo.

Il polimorfismo rs17553719 del gene AQP3 è in grado di predisporre l'individuo a una minore idratazione della pelle. La frequenza di questo polimorfismo è elevata all'interno della popolazione.

Rimedi contro la disidratazione cutanea

Per contrastare la disidratazione, in inverno ma non solo, è consigliabile:

  • Bere molta acqua, naturalmente! Il consumo insufficiente di acqua e alimenti che ne sono ricchi, come frutta e verdura, porta a uno scarso livello di idratazione generale che si può manifestare anche sulla pelle. Una buona regola è bere regolarmente almeno 1,5 litri d’acqua al giorno;
  • Evitare l’uso di acqua troppo calda, saponi e detergenti troppo aggressivi per detergere viso e corpo, poiché indeboliscono il film idrolipidico della pelle;
  • Evitare di strofinare la pelle con l’asciugamano, ma piuttosto tamponarla delicatamente;
  • Utilizzare prodotti idratanti adatti al tipo di pelle:
    • per pelli grasse e miste, naturalmente ricche di sebo, sono da preferire texture leggere e fluide che si assorbono rapidamente;
    • per pelle secca, creme più ricche a base di urea e gluco-glicerolo.

Scopri la tua predisposizione genetica alla disidratazione cutanea e molti altri aspetti della tua pelle con il nostro test genetico predittivo Beauty by netgenomics:

SCOPRI IL TEST BEAUTY

Scritto da

Team Netgenomics
Team Netgenomics

Ti aiutiamo a capire tutto ciò che c'è da sapere sul tuo DNA. Approfondimenti, spiegazioni, consigli per mantenerti in salute.

Vai alla scheda dell'autore

Iscriviti alla newsletter

Compila il form con i tuoi dati per rimanere sempre aggiornato sui prodotti e le novità di netgenomics